Tag: ubriaco

Sei troppo ubriaco quando…

– Cadi sul pavimento.

– Ti perdi a parlare con oggetti inanimati (Lampade, Divani)

– Devi aggrapparti forte all’erba per evitare di cadere dalla Terra.

– Il lavoro interferisce con il bere.

– Il retro della tua testa continua ad essere percosso dalla tavoletta della toilet.

– Credi sinceramente che l’alcool sia il misterioso quinto tipo di alimento.

– 24 ore al giorno, 24 bottiglie di birra in una scatola. Tu sai che non è una coincidenza!

– Vedi meglio con un occhio chiuso.

– Ti sembra che abbiano spostato il parcheggio mentre eri nel bar.

– 5 birre hanno tante calorie quante un panino… Basta Panini!

– Ti svegli in camera. Le tue mutande sono in bagno. E ti sei addormentato vestito … hmmm?

– Quel maledetto elefante ti ha seguito ancora fino a casa.

– Ogni notte il gatto del tuo coinquilino/a ti sembra sempre più attraente.

– Due mani e una sola bocca.. Questo è un bel problema per bere!

– Ci sono delle persone con l’estintore il giorno del tuo compleanno.

– La Absolute vuole disegnare una pubblicità con il tuo fegato dentro una bottiglia.

– Il portiere ti chiede la carta di identità. Solo per vedere quanto ci metterai ad accorgerti che non hai i pantaloni.

– Amici preoccupati ti chiamano il lunedi per assicurarsi che tu abbia restituito la capra.

– Scoreggi e senti come un peso nella tua tasca posteriore.

Offro da bere a tutti

Un ubriaco entra in un bar e dice al barista: “Barista! Versa da bere a tutti i clienti, bevine uno anche tu e poi portami il conto!”.
Il barista esegue e presenta il conto all’ubriaco che gli risponde: “Ma io non ho bevuto niente, cosa vuoi da me..?!?”.
Al che il barista si incazza, lo pesta e poi lo butta in mezzo alla strada.
Il giorno dopo lo stesso ubriaco entra nello stesso bar e dice: “Barista! Versa da bere a tutti i clienti, serviti anche tu e poi portami il conto!”.
Il barista pensa che il tipo non puo’ essere così pazzo da rifare lo stesso scherzetto, così esegue e mostra alla fine il conto all’ubriaco, che gli risponde: “Ma perche’ insisti?!? Se ti dico che non ho bevuto niente!”.
Il barista si incazza davvero tanto, riduce l’ubriaco come un livido ambulante e lo butta fuori a calci in culo.
Il giorno dopo ancora lo stesso ubriaco entra ancora una volta nello stesso bar: “Barista! Versa da bere a tutti i clienti e poi portami il conto!”.
Il barista rimane stupito, si avvicina all’ubriaco e gli chiede: “E come mai stavolta a me niente?!?”.
“Perche’ quando bevi diventi violento!”.