Tag: soldi

Uova

Una nonna di 98 anni, è sul letto di morte e fa un’ultima confidenza al marito di 99 anni che è schiacciato dal dispiacere.
– Gerardo, mio piccolo Gegè, prima di chiudere per sempre gli occhi voglio rivelarti un segreto. Vai nel granaio e sulla terza traversa di sinistra troverai un cartone. Và, cercalo.
Il marito sorpreso, sale a fatica nel granaio e dopo 5 minuti ritorna in camera con la scatola. La apre e trova dentro 2 piccole scatole: una contiene 3 uova e l’altra 250.000,00 euro. Alla vista dei soldi gli occhi si illuminano.
– Dimmi dolcezza cosa significano le 3 uova?
– Sai Gegè, da 78 anni che siamo sposati, ogni volta che facendo l’amore io non arrivavo all’orgasmo, mettevo da parte 1 uovo.
Gegè resta soddisfatto nel sapere che in 78 anni di matrimonio ha sbagliato solo 3 volte, allora domanda
– e i 250.000 euro cosa sono?
– Beh, ogni volta che raggiungevo 12 uova, le andavo a vendere

I soldi non sono tutto

I soldi possono comprare una dimora… ma non un focolare…

I soldi possono comprare un letto… ma non il sonno…

I soldi possono comprare un orologio… ma non il tempo…

I soldi possono comprare un libro… ma non la conoscenza…

I soldi possono comprare il cibo… ma non l’appetito…

I soldi possono comprare una posizione… ma non il rispetto…

I soldi possono comprare il sangue… ma non la vita…

I soldi possono comprare le medicine… ma non la salute…

I soldi possono comprare il sesso… ma non l’amore…

I soldi possono comprare un’assicurazione… ma non la sicurezza…

In conclusione… I soldi non sono tutto…

Quindi…

Se ne hai troppi… Ti prego… Mandameli al piu’ presto possibile!

Mille lire mancanti

Ci sono tre amici che si trovano una sera e decidono di andare insieme a cena in un ristorante della loro città. Alla fine della cena, chiedono naturalmente il conto al cameriere, che immediamente porta loro un biglietto dal quale risulta che la spesa complessiva ammonta a 30000 lire (i prezzi ovviamente si riferiscono a qualche anno fa). A questo punto i tre amici estraggono ognuno una banconota da 10000 lire e la porgono al cameriere, lamentanosi però perchè trovano il conto piuttosto caro, e chiedono quindi al cameriere di andare dal suo capo per chiedere un piccolo sconto. Il cameriere si reca allora dal direttore riferendo quanto gli è stato detto, e quest’ultimo decide di accettare la richiesta applicando uno sconto di 5000 lire. Subito dopo il cameriere prende 5 pezzi da 1000 lire dalla cassa e li riporta ai tre amici, i quali decidono di riprendere 1000 lire a testa e lasciano le restanti 2000 al cameriere come mancia, in segno della sua disponibilità.Usciti dal locale i tre amici cominciano a fare i conti: dunque, ognuno di loro ha in pratica speso 9000 lire, per un totale di 27000 lire, più le 2000 date al cameriere si arriva ad una somma di 29000, ma dove sono finite le restanti 1000 lire che mancano alle 30000 iniziali?