Tag: aereo

La razza umana…

La breve scena che segue si è svolta sul volo della compagnia British Airways, tra Johannersburg e Londra.
Una donna bianca, di circa 50 anni, prende posto in classe economica di fianco ad un nero.
Visibilmente turbata, chiama la hostess.
“Che problema ha signora?” chiede l’hostess.
“Ma non lo vede?” risponde la signora “mi avete messo a fianco di un nero!Non sopporto di rimanere qui.
Assegnatemi un altro posto”.
“Per favore, si calmi” dice l’hostess “Perchè tutti i posti  sono occupati.Vado a vedere se ce n’è uno disponibile”.
L’hostess si allontana e ritorna qualche minuto più tardi.
“Signora, come pensavo, non c’è nessun altro posto libero in classe economica. Ho  parlato col comandante e mi ha confermato che non c’è nessun posto, neanche in classe executive. Ci è rimasto libero soltanto un posto in prima classe.”
Prima che la donna avesse modo di commentare la cosa, l’hostess continua: “Vede, e’ insolito per la nostra compagnia permettere a una persona con biglietto di classe economica di sedersi in prima classe. Ma, viste le circostanze, il comandante pensa che sarebbe scandaloso obbligare qualcuno a sedersi a fianco di una persona sgradevole”.
E, rivolgendosi al nero, l’hostess prosegue: “Quindi, signore, se lo desidera, prenda il suo bagaglio a mano che un posto in prima classe la attende…”
E tutti i passeggeri vicini che, allibiti, avevano assistito alla scenata della signora, si sono alzati applaudendo.

“L’unica razza che conosco è quella umana” (Albert Einstein)

Gay in volo

Su un aereo in volo transoceanico, si incontrano due persone che, dopo aver fatto amicizia, si dichiarano entrambi gay.

Al calar della notte, mentre l’equipaggio oramai era completamente assopito uno dei due dice all’altro:

* Ho una voglia matta di te!

* Ma sei impazzito, qui davanti a tutti?

* Non ti preoccupare non ci sente nessuno…guarda…

Si alza in piedi ed ad alta voce chiede:

* Una sigaretta? Scusate… c’è qualcuno che ha una sigaretta?

Tutto tace…

* Vedi, non ci sente nessuno. Dai prendimi….

Il mattino seguente, al sorgere del sole, l’hostess di bordo

mentre è intenta a distribuire la colazione, si avvicina ad un passeggero che si tiene la guancia con la mano e si lamenta dolorante.

* Signore, ha qualche problema?

* Uuuuh, è da ieri sera che sto soffrendo da cani per un mal di denti…

* Caspita! Poteva almeno chiedere una pastiglia!

* Sta scherzando?! Uno ha chiesto una sigaretta e l’hanno inculato per tutta la notte!!