Archivio mensile: Giugno 2008

Attenzione alla birra

Pubblicato in Scientific American, Dr. Flower , 29/2/98.

E’ stato fatto recentemente un esperimento con 20 uomini per provare se effettivamente la birra contiene ormoni femminili.

A ciascuno sono state date 12 bottiglie di birra da un litro che dovevano essere ingerite nel corso di tre ore.

I risultati furono i seguenti:
il 95% diceva cose incoerenti.
il 100% aveva perso la capacità di maneggiare oggetti
il 90% mostrava tendenza a ingrossarsi.
l’80% ostentava atteggiamento malinconico e piangeva per fatti irrilevanti
il 100 % mostrava mancanza di coordinazione lentezza a livello psicomotorio.
l’85% era incapace di rendersi conto dei propri errori.

…Decisamente ci sono ormoni femminili nella birra FATE MOLTA ATTENZIONE.


Avvocati!!!

(frasi dette da veri avvocati durante la loro, forse, brevissima carriera)

1. “Dunque dottore, non e’ forse vero che quando una persona muore mentre dorme, non se ne rende conto fino al mattino?”

2. “Lei era presente quando le scattarono questa sua fotografia?”

3. “Il figlio più giovane, quello di vent’anni, quanti anni ha?”

4. “Fu lei o suo fratello a morire in guerra?”

5. “Vi ha ucciso?”

6. “Quanto erano distanti i veicoli al momento della collisione?”

7. “Lei era lì finche non se ne e’ andato, giusto?”

8. “Quante volte si e’ suicidato?”

e non finisce qui…

A: “Così, la data di concepimento (del bambino) fu l’8 di Agosto?”
T: “Si”
A: “E che cosa stava facendo in quel momento?”

A: “Lei ha tre figli, giusto?”
T: “Si”
A: “Quanti sono maschi?”
T: “Nessuno”
A: “Qualcuno di loro e’ femmina?”

A: “Lei dice che le scale andavano giù fino al piano terra”
T: “Si”
A: “E queste scale, tornavano anche su?”

A: “Signor Slatery, lei ha avuto una luna di miele particolare, vero?”
T: “Sono andato in Europa”
A: “E ci ha portato la sua sposa novella?”

A: “Da cosa e’ stato interrotto il suo primo matrimonio?”
T: “Dalla morte”
A: “E dalla morte di chi e’ stato interrotto?”

A: “Può descrivere l’individuo?”
T: “Era di media altezza e aveva la barba.”
A: “Si trattava di un maschio o di una femmina?”

A: “Dottore, quante autopsie ha eseguito su persone morte?”
T: “Tutte le mie autopsie sono eseguite su persone morte!”

A: “Tutte le tue risposte devono essere orali, OK? Che scuola frequenti?”
T: “Orali”

A: “Si ricorda l’ora in cui ha esaminato il corpo?”
T: “l’autopsia e’ iniziata attorno alle 20:30”
A: “E il signor Dennington era morto?”
T: “No, era sdraiato sul tavolo desideroso di sapere perché gli stavo facendo un autopsia!”

A: “Può fornirci un campione di urina?”
T: “Lo posso fare sin da quando ero piccolo!”

A: “Dottore, prima di eseguire l’autopsia, ha controllato la presenza del battito cardiaco?”
T: “No”
A: “Allora ha controllato la pressione del sangue?”
T: “No”
A: “Ha controllato se respirasse?”
T: “No”
A: “Allora e’ possibile che il paziente fosse vivo quando ha cominciato l’autopsia?”
T: “No”
A: “Come può esserne così sicuro dottore?”
T: “Perché il suo cervello era in un contenitore sulla mia scrivania”
A: “Ma e’ tuttavia possibile che il paziente possa essere stato ancora vivo?”
T: “Si, e’ possibile che fosse vivo e che stesse facendo l’avvocato da qualche parte!”


A mia moglie (+ risposta)

Alla mia carissima moglie:
durante lo scorso anno ho tentato di fare l’amore con te 365 volte.
Ci sono riuscito 36 volte, che significa una media di una volta ogni dieci giorni.
La seguente è una lista del perché non ci sono riuscito più spesso:

54 volte le lenzuola erano pulite

17 volte era troppo tardi

49 volte eri troppo stanca

20 volte faceva troppo caldo

15 volte hai fatto finta di essere addormentata

22 volte avevi mal di testa

17 volte avevi paura di svegliare i bambini

12 volte era il periodo sbagliato del mese

19 volte dovevi alzarti presto

9 volte non eri nell’umore giusto

7 volte avevi preso una scottatura solare

6 volte stavi guardando il Costanzo Show

5 volte non volevi rovinare la pettinatura appena fatta

3 volte avevi paura che ci sentissero i vicini

9 volte avevi paura che ci sentisse tua madre

Delle 36 volte che sono riuscito, l’attività non è stata soddisfacente perché:

6 volte eri sdraiata e non hai partecipato

8 volte mi hai ricordato che avevo una grata in un occhio

4 volte mi hai detto di fare alla svelta

7 volte ho dovuto svegliarti per dirti che avevo finito

1 volta ho avuto paura di averti fatto male perché mi e parso che tu ti spostassi.

Al mio caro marito:
credo che tu sia un po’ confuso.
Queste sono le ragioni per le quali non hai ottenuto niente di più:

5 volte sei tornato a casa ubriaco e hai cercato di scoparti il gatto

36 volte non sei proprio tornato

21 volte non sei venuto

31 volte sei venuto troppo presto

19 volte ti si è ammosciato prima che tu potessi infilarlo

10 volte avevi i crampi alle dita dei piedi

38 volte ci hai provato troppo tardi

29 volte dovevi alzarti presto per andare a giocare a golf

2 volte eri stato coinvolto in una rissa e qualcuno ti aveva colpito nelle palle

6 volte sei venuto nel pigiama mentre ti leggevi un porno

98 volte eri troppo occupato a guardare il calcio in TV

Per le volte che ci siamo riusciti:

La ragione per cui io stavo semplicemente sdraiata era che avevi mancato la mira e ti stavi scopando le lenzuola.

Non ho mai parlato di grata nell’occhio, ma ti avevo chiesto se mi preferivi girata o in ginocchio.

La volta che ti pareva che mi stessi spostando era perché avevi scoreggiato e stavo semplicemente cercando di respirare