Appello

** Ti prego, aiutaci a salvare una creatura**

Pietro e’ un bambino italiano del tutto normale che ha la sfortuna di vivere in un mondo di idioti che scrivono catene di Sant’Antonio tutto il giorno. Il costo dell’operazione per asportare a Pietro il 98% del cervello, armonizzandolo con il resto della popolazione e consentendo quindi anche a lui di partecipare alle catene di sant’Antonio, e’ di lire 195 + Iva. Gli ISP (internet service provider) pagheranno lire 0,0001 per ogni e-mail urbana che si manda con questo titolo “rocco sono incinta!”, mentre per quelle extraurbane il costo sarà di lire 0,0002. Comunque, dopo le prime 15 e-mail c’e’ un risparmio del 50%: e’ necessario spedirle rapidamente. Servono 1740 miliardi di messaggi per finanziare l’operazione (che durerà circa 2 anni e avrà luogo alle Maldive). A fianco di Pietro e’ stato installato un server Ibm netfinity con maxischermo al plasma da 140″, collegato a Interbusiness tramite linea dedicata numerica a 100mbit affinché il poveretto possa contare i messaggi di solidarietà e farsi anche il Solitario di windows.

Se inviate questo messaggio a tutti coloro che conoscete, perderete 2 minuti (e tutti i vostri amici) ma contribuirete a salvare la vita di un bambino.

Se non lo farete vi cadrà addosso un pianoforte.

Tuo Sant’Antonio.