Le palle dei topi


Come sapete il mouse si chiama in francese ‘souris’, in spagnolo ‘raton’, in tedesco ‘maus’ e solo noi, popolo latino, invece di chiamarlo ‘topo’, lo chiamiamo ‘mouse’. Gli americani della IBM questo non lo sapevano e hanno tradotto un po’ troppo letteralmente un loro manuale di istruzioni distribuito in tutte le filiali del mondo, tra cui quelle italiane…

Memorandum realmente distribuito agli impiegati statunitensi di tutte le filiali IBM. La traduzione è stata fatta dagli americani per gli impiegati della IBM Italia.

Le palle dei topi sono da oggi disponibili come parti di ricambio. Se il vostro topo ha difficolta’ a funzionare correttamente, o funziona a scatti, e’ possibile che esso abbia bisogno di una palla di ricambio. A causa della delicata natura della procedura di sostituzione delle palle, e’ sempre consigliabile che essa sia effettuata da personale esperto. Prima di procedere, determinate che tipo di palle ha bisogno il vostro topo. Per fare cio’ e’ sufficiente esaminare la sua parte inferiore. Le palle dei topi americani sono normalmente piu’ grandi e piu’ dure di quelle dei topi d’oltreoceano. La procedura di rimozione di una palla varia a seconda della marca del topo. La protezione delle palle dei topi d’oltreoceano puo’ essere semplicemente fatta saltare via con un fermacarte, mentre sulla protezione delle palle dei topi americani deve essere prima esercitata una torsione in senso orario o antiorario. Normalmente le palle dei topi non si caricano di elettricita’ statica, ma e’ comunque meglio trattarle con cautela, cosi’ da evitare scariche impreviste. Si raccomanda al personale esperto di portare constantemente con se’ un paio di palle di riserva, cosi’ da garantire sempre la massima soddisfazione ai clienti.
Nel caso in cui le palle di riserva scarseggino, e’ possibile inviarne richiesta alla distribuzione centrale utilizzando i seguenti codici:

– pin 33f8462 -> palle per topi americani
– pin 33f8461 -> palle per topi stranieri