I virus informatici

L’ allarme si è diffuso, stanno per invadere la terra

I virus (informatici e non) saranno la prima causa dell’ apocalisse; lo dimostrano documenti di eccezionale valore per la scienza moderna quali film come Virus Letale, Pandora’s Clock (chi non lo ricorda? Con l’attore di MacGyver da vecchio.. mitico), ecc. Questi capolavori hanno aperto gli occhi agli scienziati odierni che solo ora comprendono la gravità di questo problema. Anche la serie animata “Siamo Fatti Così” ci ha fatto capire che i virus sono rossi con i capelli rasta e molto più cattivi dei batteri. Ma se da un punto di vista medico, i progressi ci sono, sul piano informatico proprio non ci siamo. Quell’iconcina che vedete nello schermo in basso a sinistra, vicino all’altoparlantino, non fa altro che sprecarvi importanti risorse.

E questa minaccia che finora ha attanagliato la vita del vostro computer, ultimamente si sta ripiegando sull’utente stesso.

Qui sotto una breve lista degli ultimi virus scoperti da ignari e poveri utenti.

Pace all’ anima loro.

Virus anarchico

Questo terribile virus porterà il vostro computer a ribellarsi ai vostri ordini. Se ad esempio cliccherete su “vuota il cestino” lui vi risponderà: “Sì bravo, e poi vuoi anche che ti passi l’aspirapolvere in salotto?” oppure al comando spegni, dopo aver risposto affermativamente alla frase: “sei sicuro di voler spegnere il computer?” lui replicherà “e chi se ne fotte!”. Per debellare questo virus sarete costretti a portare il vostro computer per sei mesi in un collegio svizzero, dal quale uscirà sapendo dire “e chi se ne fotte!” in francese, tedesco, italiano e latino.

Virus Scarabeo

Questo virus prende tutte le parole da voi scritte e le ricompone stando attento a fare più punti possibili. Molto appetite le q, le z e la h.

Virus “A te chi ti salva?”

Di origine cristiano-fondamentalista, resta innocuo fino al momento in cui si prova a salvare un file. In quel caso interviene formulando a pieno schermo la domanda: “Come puoi pensare a salvare un banale file quando la tua anima rischia l’Inferno?” E’ possibile disattivarlo solo elencando, nell’ordine giusto, le quattro virtù teologali, i sette peccati capitali, i quattordici ordini provinciali e i centoventotto rituali neopostprandiali. Se ne sbagli anche solo uno, il monitor inizia a piangere sangue dello stesso gruppo sanguigno di Bill Gates.

Virus Millennium

Sfrutta l’ormai noto bug di incompatibilità con l’anno 2000. Chiunque abbia un PC infetto dovrà indossare vestiti d’inizio secolo e dovrà, insieme ad altri padroni di PC infetti, ripetere tutte e due le guerre mondiali, i mondiali di calcio, la diffusione dei mass media e tutto quant’altro è avvenuto in questo secolo. I computer dovranno avere l’impressione di essere nel corretto periodo storico, pena la distruzione di massa dei dati dei poveri padroni dei PC.

Virus Super AI

Il 60% dei computer negli USA è stato colpito dal terribile virus “Intelligenza Artificiale”. Questo virus automatizza il vostro computer donandogli la vita. Sarà il PC stesso a scegliere quando accendersi e una volta in funzione potrà ordinarvi qualsiasi cosa voglia con messaggi subliminali via video e audio (ogni tentativo di ribellione da parte dell’ utente verrà severamente punito con scariche da 300 volt). In pochi giorni il virus si estenderà a tutta la casa, intrappolandone i malcapitati umani che saranno condizionati a servire il vostro computer. Attenzione perché il virus potrà prendere il possesso di ogni periferica elettronica presente in casa: sono capitati, ad esempio, casi di attacco da frullatori, microonde e coperte elettriche. Ma la situazione sta peggiorando a vista d’ occhio: sono state scoperti numerosi computer mentre giocavano a poker puntando i soldi dei loro, chiamiamoli così ormai, padroni.
L’ unico modo per debellare questo pericoloso virus che sta minacciando il mondo è sfidarlo in una partita a scacchi e fargli finalmente capire che l’ uomo è più intelligente di una macchina.

Super-Man